venerdì 13 gennaio 2012

Contro il malumore

Oggi la giornata è malinconica.

Il lavoro e la quotidianità qualche volta ci rendono felici, ci fanno sentire pieni di energia e vitalità altre volte si adagiano come una gerla di legna pesante sulla schiena.
 A mio avviso lo scorrere delle giornate è un po’ come dire una poesia imparata a memoria. Ci sono dei giorni in cui le parole scorrono lisce, la lingua non si annoda, non ci sono balbettii, la voce è chiara e squillante. Altri giorni invece il motore delle parole è ingolfato, la lingua si incespica fra i denti, la frase è piena di tentennii, la voce tremolante e timida.

Oggi siamo in modalità B. Sarà che ieri sono andata a dormire con un po’ di pensieri, sarà che oggi è Venerdì 13, sarà che boh, il cielo è nuvoloso….fatto sta che oggi è una bella giornata di quelle negative.

In una giornata come queste si ha bisogno di un po’ di sano Comfort Food. Quei piattini dal sapore familiare che danno una carezza al nostro malumore e riscaldano come una borsa d’acqua calda sullo stomaco dolente.

Un po’ di sapor di cotto delle nocciole, il profumo confortante e vintage della salvia, la forza di un po’ di parmigiano, il calore del forno…

Magari questo antipastino un po’ goloso e la minestrina di riso e prezzemolo della mia mamma mi aiutano.

Mah proviamoci…magari nel fine settimana va meglio.


Ho preparato questo antipastino in occasione del corso che ho fatto con argomento "Il menù di Natale senza glutine", era  delizioso. Saporitissimo e molto energetico.

Mi raccomando, non metteteci sale!

Prendiamo 250gr di grana o parmigiano e lo frulliamo con 250 gr di yougurt bianco anche magro, 4 uova e 2 tuorli, una grattata di pepe e la noce moscata. Mettiamo tutto in dei contenitori monoporzione che vadano in forno, e facciamo cuocere i flan a bagnomaria a 160 ° C per 30 minuti. Spezzettiamo delle nocciole e le mescoliamo ad un trito di salvia e adagiamo il composto sulla superficie dei flan. Rimettiamo in forno questa volta nel ripiano un po’ più in alto e facciamo tostare per 10 minuti.  Togliamo i flan dal forno e dal bagnomaria e distribuiamo sulla superficie un cucchiaino di miele liquido di castagno e se vogliamo, un'altra grattata di pepe.

Io ce la metto, perchè lo adoro!