domenica 4 agosto 2013

Choc-Banana Loaf - A Taste of Australia

Niente da fare, mi dico: "non accendere il forno, non accendere il forno, non accendere il forno".
Dopo 30 minuti il forno è acceso e ho magicamente 35 gradi in cucina!

La vera ragione per cui ho fatto questo loaf, è che un paio di giorni prima ho comperato questo bellissimo piatto all'IKEA, proprio pensando a come ci sarebbe stato bene un loaf alle mele o alla frutta.
La ricetta proviene da questo libro straordinario, che ho preso a Londra nel 2009, quando vivevo là, e che però raccoglie le ricette altrettanto straordinarie di un magazine che si chiama The Australian Women's Weekly (cliccate sul titolo per andare al sito). Un magazine che è famoso per le bellissime ricette e le soluzioni veloci e deliziose che propone.
Altro motivo per cui ho fatto questo loaf è che avevo delle banane in procinto di essere buttate, cosa che mi scocciava tanto.
Ultimo motivo, è che questa torta è più veloce da fare del tempo che si impiega a pesare gli ingredienti.
Alla fine, come molte delle ricette anglosassoni, si butta tutto nel mixer e via! Io ho deciso di rendere questa torta virtuosa (non c'è né burro, né olio), una torta peccaminosa, scodellandoci sopra 150 gr di cioccolato fondente fuso; giusto così per non farmi mancare nulla.
Devo dire che tuffato nel tè ha il suo perché! Decisamente.
La ricetta originale prevedeva di tostarlo dopo affettato, ma con la copertura di cioccolato, immaginavo già scene apocalittiche nel tostapane. Se si mette 10 secondi la fetta nel microonde per intiepidirlo è ugualmente godurioso!

185 gr di farina autolievitante (io Mix C Shaer+ 1/2 bustina di lievito + una punta di cucchiaino di xantano)
1 cucchiaino da tè di cannella (io la metà)
20 gr di burro per la teglia
100 gr di zucchero di canna
un uovo leggermente sbattuto
60ml di latte
2 banane schiacciate con una forchetta

Il procedimento è totalmente diverso da quello descritto per via delle farine senza glutine. Ecco qui come l'ho fatto io.
Preriscaldare il forno a 200 gradi (io 180 perchè il mio forno è un po' più aggressivo) e foderare uno stampo da plum cake con carta forno. Sbattere l'uovo con lo zucchero e aggiungere la purea di banana ed il latte, poi le polveri  setacciate assieme. Versare nello stampo e cuocere per 30 minuti.

La ricetta dice di affettarlo e farlo tostare ma io ho preferiti sciogliere 150 gr di cioccolato fondente nel microonde e versarcelo sopra!!!